This content is not available in your region

Corea del Sud: piogge mai viste in ottant'anni, Seoul sommersa

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  AP, AFP
euronews_icons_loading
Un'auto in bilico su un marciapiede di Seoul, dopo le inondazioni
Un'auto in bilico su un marciapiede di Seoul, dopo le inondazioni   -   Diritti d'autore  AP Photo/Ahn Young-joon

Almeno otto persone sono morte e altre sono disperse a Seoul, in Corea del Sud, dove le fortissime piogge degli ultimi giorni hanno letteralmente sommerso la città.

Il l Ministero degli Interni e della Sicurezza ha fatto sapere che centinaia di edifici a Seoul e nelle città vicine sono stati danneggiati e circa 800 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case, a causa delle piogge più intense degli ultimi ottant'anni nella capitale sudcoreana.

Gli operai questo martedì mattina hanno rimosso dalle strade alberi sradicati, fango e detriti. Sono stati emessi avvisi di frana in quasi 50 città e paesi, mentre 160 sentieri escursionistici a Seoul e nella provincia montuosa di Gangwon sono stati chiusi per precauzione.

Le strade della capitale, in particolare nel modaiolo quartiere Gangnam, nella serata di lunedì si sono trasformate in veri e propri fiumi, sommergendo macchine e autobus abbandonati e rendendo difficoltoso per i cittadini spostarsi da una parte all'altra della città.

L'agenzia meteorologica sudcoreana ha mantenuto un avviso di pioggia intensa per l'area metropolitana di Seoul e le regioni limitrofe, nella giornata di martedì.

Video editor • Cinzia Rizzi