This content is not available in your region

Baby calciatori rifiutano finto tentativo di corruzione

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Candid camera per una trasmissione di Rai2, allenatore commosso
Candid camera per una trasmissione di Rai2, allenatore commosso

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">COMO</span>, 17 <span class="caps">GIU</span> – A un gruppo di calciatori<br /> quindicenni del Mariano Comense calcio è stato offerto di<br /> “vendere” una partita della loro categoria in cambio di una<br /> somma di denaro, dai 1000 ai 1200 euro, ma hanno tutti<br /> decisamente rifiutato. Non si è trattato di un vero tentativo di<br /> corruzione visto che è stato tutto organizzato dal programma di<br /> Rai 2 “Italiani fantastici e dove trovarli”, ma i ragazzi non lo<br /> sapevano e il loro rifiuto ha portato quasi alle lacrime il loro<br /> allenatore. I cinque ragazzi ignari protagonisti della candid camera sono<br /> stati contattati nello spogliatoio prima di una partita da un<br /> sedicente mediatore che ha proposto il denaro per farsi<br /> espellere e favorire gli avversari. I primi quattro ragazzi<br /> hanno rifiutato, poi sono rimasti ad ascoltare il colloquio con<br /> il loro capitano che, d’accordo con gli autori della<br /> trasmissione, ha accettato l’offerta rilanciando. Solo a quel<br /> punto, davanti allo stupore dei ragazzini, è stato detto loro<br /> che si trattava di uno scherzo a fini televisivi. Commosso il loro allenatore, Alessandro Colciago: “Sono<br /> comportamenti che fanno piacere e rendono orgogliosi. Queste<br /> cose mi hanno sempre colpito”, ha detto a La Provincia di Como.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.