Covid: Marche, +1.731 casi, incidenza a 612, nessun decesso

Access to the comments Commenti
Di ANSA
-11 ricoveri. Occupazione intensive 1,7% e area media 13%
-11 ricoveri. Occupazione intensive 1,7% e area media 13%

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ANCONA</span>, 10 <span class="caps">MAG</span> – Sono 1.731 i nuovi casi covid<br /> rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche, dove l’incidenza<br /> torna scendere e arriva a 612,30 (ieri 632,74) su 100mila<br /> abitanti. In calo anche i ricoveri, 133, mentre non sono stati<br /> segnalati decessi e il totale resta quindi fermo a 3.868. I<br /> nuovi positivi rappresentano il 33,5% dei 5.160 tampono<br /> diagnostici analizzati, su 5.938 tamponi complessivi. Secondo i<br /> dati dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale, il contagio<br /> circola maggiormente nelle fasce di età 45-59 anni con 446 casi<br /> e 25-44 con 397, a seguire 60-69 con 223 e 70-79 con 209. La<br /> provincia con il maggior numero di casi resta quella di Ancona<br /> con 486, poi Pesaro Urbino con 352, Macerata con 345, Ascoli<br /> Piceno con 275, Fermo con 204, oltre a 69 di fuori regione.<br /> Nell’aggiornamento della Regione Marche, nell’ultima giornata i<br /> ricoveri ospedalieri legati al covid sono scesi a 133, -11 su<br /> ieri: i pazienti in terapia intensiva sono 4 (-1), quelli in<br /> semi intensiva 27 (-4), quelli in reparti non intensivi 102<br /> (-6). In diminuzione l’occupazione delle intensive da parte di<br /> malati covid all’1,7% e in area media al 13%. Ci sono 16<br /> persone in osservazione nei pronto soccorso, 82 ospiti di<br /> strutture territoriali. I positivi alla data di oggi sono 6.235<br /> tra ricoverati e isolamenti, le persone in quarantena o<br /> isolamento domiciliare 15.431 di cui 282 con sintomi. I<br /> dimessi/guariti dall’inizio della pandemia salgono a 447.486.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.