'Ndrangheta:usura ed estorsione, tre arresti nel Cosentino

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Eseguiti dai Cc a Scalea. Sequestrati beni per 250 mila euro
Eseguiti dai Cc a Scalea. Sequestrati beni per 250 mila euro

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">SCALEA</span>, 08 <span class="caps">APR</span> – Avrebbero prestato denaro ad un<br /> piccolo imprenditore, gestore di un lido balneare, imponendogli<br /> tassi usurari costringendolo a subire minacce. Tre persone,<br /> tutte appartenenti al medesimo nucleo familiare, sono state<br /> arrestate dai carabinieri della Compagnia di Scalea con l’accusa<br /> a vario titolo di usura, estorsione ed esercizio abusivo<br /> dell’attività finanziaria con l’aggravante del metodo mafioso. I<br /> militari hanno inoltre proceduto al sequestro preventivo di beni<br /> per circa 250 mila euro. I sigilli sono stati apposti, in<br /> particolare, ad un magazzino di 100 metri quadri.<br /> Gli arresti, due in carcere e uno ai domiciliari, sono stati<br /> fatti in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale<br /> di Catanzaro su richiesta della Procura della<br /> Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro.<br /> L’indagine ha avuto origine nel settembre 2021 dalla denuncia<br /> presentata dall’imprenditore in relazione ad un presunto<br /> prestito usurario di cui sarebbe stato vittima e da cui è<br /> emersa, successivamente, un’ulteriore vicenda relativa ad una<br /> presunta estorsione ai danni di altro imprenditore.<br /> L’aggravante del metodo mafioso è emersa in quanto le condotte<br /> illecite da parte dei tre sarebbero state poste in essere dal<br /> terzetto avvalendosi della forza intimidatrice derivante dal<br /> vincolo associativo riconducibile alla cosca di ‘ndrangheta<br /> operante sul territorio. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.