Premi: a Marco Tarquinio il Montale Fuori di casa

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Cerimonia alla Biblioteca Ambrosiana di Milano
Cerimonia alla Biblioteca Ambrosiana di Milano

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 07 <span class="caps">APR</span> – Il Direttore del quotidiano<br /> “Avvenire” Marco Tarquinio è stato premiato presso la sala delle<br /> Accademie della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano<br /> (Piazza Pio XI, 2 ) , nell’ambito del secondo appuntamento<br /> “milanese” del “Premio Montale Fuori di Casa” 2022, patrocinato<br /> dal Ministero della Cultura e realizzato con il sostegno della<br /> Fondazione Cariplo e di Confcommercio. Ad introdurre la premiazione la Presidente del Premio Adriana<br /> Beverini ed il Presidente della “Fondazione Casa dello Spirito e<br /> delle Arti” Arnoldo Mosca Mondadori. Ha dialogato con il<br /> Premiato il giornalista e scrittore Alessandro Zaccuri. L’evento<br /> è coordinato da Alice Lorgna, PR manager del Premio.<br /> “Il Direttore Tarquinio, spiega Adriana Beverini, è il quarto<br /> direttore di uno storico quotidiano a venire premiato nei 25<br /> anni del Premio dopo Mario Calabresi (Direttore de “La Stampa”<br /> nel 2010), Giuseppe Mascambruno (Direttore de “La Nazione” nel<br /> 2010), Luciano Fontana (Direttore de “Il Corriere della Sera”<br /> nel 2020) e Cesare Cavalleri (Direttore di “Studi Cattolici” nel<br /> 2021 che esce mensilmente).<br /> Nella motivazione viene riconosciuto a Marco Tarquinio il merito<br /> di avere fatto avvicinare dal 2009, anno in cui è diventato<br /> Direttore, sempre più persone alla lettura del quotidiano che<br /> dirige, per lo spazio che nelle sue pagine viene riservato alla<br /> Politica estera, alla Cultura e ai temi della spiritualità, così<br /> come a quelli legati al terzo settore e al volontariato. In<br /> queste pagine si riconoscono tutte quelle persone che agiscono<br /> ogni giorno, in silenzio, per costruire una cittadinanza vera e<br /> per realizzare un mondo diverso e migliore. Ad esse viene data<br /> voce e cittadinanza mediatica nelle pagine di “Avvenire”.<br /> Per decisione degli organizzatori per tutto il 2022 comparirà<br /> sulla scheda del Premio una frase di Papa Francesco che incita<br /> alla Pace. “Per fare la pace ci vuole coraggio, molto di più che<br /> per fare la guerra; ci vuole coraggio per dire sì all’incontro e<br /> no allo scontro; sì al dialogo e no alla violenza; sì al<br /> negoziato e no alle ostilità; sì al rispetto dei patti e no alle<br /> provocazioni; sì alla sincerità e no alla doppiezza. Per tutto<br /> questo ci vuole coraggio, grande forza d’animo”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.