This content is not available in your region

Omicidio su collina di Torino, imputato 'io stra-innocente'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Era una persona tranquilla, mai avuto intenzione di ucciderla
Era una persona tranquilla, mai avuto intenzione di ucciderla

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 21 <span class="caps">MAR</span> – “Non ho ucciso il signor Ollino.<br /> Sono stra-innocente”. Ha concluso così davanti ai giudici della<br /> corte di Assise di Torino la sua dichiarazione spontanea<br /> Giovanni Cordella, 43 anni, il venditore di auto processato con<br /> l’accusa di avere ucciso il commercialista Luciano Ollino,<br /> sessantenne, l’8 giugno 2020 in una strada collinare verso<br /> Moncalieri. Per circa un quarto d’ora Cordella ha ricostruito i suoi<br /> rapporti d’affari con la vittima, proprietaria di un vicino<br /> residence dove aveva preso in affitto un appartamento, e anche i<br /> suoi movimenti di quell’8 giugno, dedicando un cenno a una non<br /> meglio identificata Bmw con “una persona dentro” : “L’avevo<br /> vista – ha detto – mentre uscivo per accompagnare a Chieri mia<br /> figlia. Niente di strano, perché quello è un punto panoramico e<br /> spesso la gente si ferma. Ma al mio ritorno era ancora lì.<br /> Quando mi sono avvicinato per capire cosa stesse facendo si è<br /> allontanata”. “Non ho mai avuto intenzione di uccidere nessuno – ha sottolineato – e tanto meno Ollino, che era una persona<br /> tranquillissima”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.