Governo:Regioni chiedono stop ddl montagna e avvio confronto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Inviata lettera al Ministro per gli Affari regionali
Inviata lettera al Ministro per gli Affari regionali

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 31 <span class="caps">GEN</span> – E’ necessario bloccare l’iter<br /> legislativo del ddl sulle “Disposizioni in favore delle zone<br /> montane” e chiedere l’avvio di un tavolo di confronto politico<br /> con le Regioni. E’ quanto emerso durante una riunione della<br /> Commissione ‘Affari istituzionali e generali-Politiche della<br /> montagna’ della Conferenza delle Regioni e delle Province<br /> autonome.<br /> Dopo aver ribadito che “l’acquisizione dell’ultimo testo è<br /> avvenuta, come per le bozze precedenti, unicamente in via<br /> informale”, sottolineando “l’assoluta mancanza di informazione e<br /> soprattutto di coinvolgimento delle Regioni da parte del Governo<br /> e dei soggetti preposti nel processo di definizione del testo<br /> normativo”, l’assessore valdostano Luciano Caveri ha chiesto<br /> alla Commissione la massima condivisione: l’obiettivo è inviare<br /> al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie un appello<br /> per bloccare l’iter legislativo del ddl Montagna e la richiesta<br /> di avviare urgentemente, “in uno spirito di leale<br /> collaborazione”, un tavolo politico con le Regioni.<br /> “C‘è un forte interesse delle Regioni – ha osservato Caveri – per l’aggiornamento di un testo che coinvolge differenti settori<br /> di competenza regionale o concorrente, vista appunto la<br /> trasversalità del tema e delle politiche della montagna. I<br /> rappresentanti delle Regioni hanno condiviso un certo ‘stupore<br /> istituzionale’ nei confronti sia dell’approccio seguito per<br /> l’elaborazione del testo sia dei suoi contenuti e hanno espresso<br /> pertanto la volontà di intervenire con urgenza”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.