This content is not available in your region

Cadavere nel Pavese: un altro uomo sull'auto della vittima

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Filmato da una telecamera sulla vettura di "Gigi Bici"
Filmato da una telecamera sulla vettura di "Gigi Bici"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PAVIA</span>, 23 <span class="caps">GEN</span> – Spunta un’altra persona<br /> nell’indagine sull’omicidio di Luigi Criscuolo, il 60enne di<br /> Pavia conosciuto da tutti in città come “Gigi Bici” per aver<br /> gestito a lungo un negozio per la rivendita e la manutenzione di<br /> biciclette. Le telecamere di sorveglianza, installate al<br /> cimitero della frazione Calignano di Cura Carpignano (Pavia), la<br /> mattina di lunedì 8 novembre hanno ripreso al volante della Polo<br /> di Criscuolo un uomo dall’apparente età di 40-50 anni, che<br /> indossava guanti bianchi e una maglietta rossa. A darne notizia<br /> è oggi il quotidiano “La Provincia pavese”. L’immagine risale alle 10.44 dell’8 novembre, quando<br /> probabilmente “Gigi Bici” era già stato ucciso con un colpo di<br /> pistola alla tempia destra (come è emerso dall’autopsia<br /> effettuata venerdì all’istituto di Medicina Legale<br /> dell’Università di Pavia). Criscuolo si era allontanato da casa<br /> circa un’ora e mezza prima. La sera di quel lunedì la sua auto,<br /> con un vetro rotto e macchie di sangue nell’abitacolo, verrà<br /> ritrovata nelle campagne di Calignano.<br /> Un mese e mezzo dopo, il pomeriggio di lunedì 20 dicembre, il<br /> cadavere di “Gigi Bici” viene ritrovato in un campo a Calignano<br /> davanti alla villa di Barbara Pasetti, 44 anni, fisioterapista,<br /> che giovedì scorso è stata arrestata per il reato di tentata<br /> estorsione: è accusata di aver chiesto alla famiglia di<br /> Criscuolo (attraverso due lettere lasciate in una cabina<br /> telefonica e sotto un tappeto di una chiesa di Pavia) un<br /> riscatto di 390mila euro per liberare il loro congiunto (che in<br /> realtà era già stato ucciso). Barbara Pasetti, indagata anche per omicidio e occultamento<br /> di cadavere, dalla sezione femminile del carcere dei Piccolini a<br /> Vigevano (Pavia) continua a proclamare la sua innocenza e nega<br /> di aver mai conosciuto Criscuolo. Ma ora, nel giallo<br /> dell’omicidio di “Gigi Bici”, spunta anche un uomo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.