'Non ce n'è coviddi', virus in casa Angela da Mondello

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Colpito padre; la donna, siamo tutti vaccinati e invito a farlo
Colpito padre; la donna, siamo tutti vaccinati e invito a farlo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PALERMO</span>, 14 <span class="caps">GEN</span> – Nella prima ondata del Covid era<br /> stata una delle prime negazioniste della pandemia con il suo<br /> famoso “non ce n‘è coviddi” gridato nelle telecamere di Canale 5<br /> in spiaggia a Mondello. Un tormentone che ha accompagnato per<br /> mesi gli italiani anche con tanto di canzone e video realizzati<br /> senza rispettare le norme sul distanziamento. Adesso anche in<br /> casa di Angela Chianello, detta Angela da Mondello, il virus è<br /> entrato. “Anche da noi è arrivato questo maledetto”, ha scritto la<br /> donna sul profilo Instagram che conta 120 mila follower. Ad<br /> essere positivo è il padre, che è asintomatico e sta in casa. In<br /> molti le hanno scritto “ben ti sta” e “peccato che non sia tu”.<br /> La replica della donna che voleva diventare una vip non si è<br /> fatta attendere. “Nonostante tutto, vi esce sempre cattiveria<br /> dalla bocca. Noi siamo tutti vaccinati, ma il Covid è venuto<br /> anche nelle nostre case. Adesso vi dico vacciniamoci – scrive -.<br /> Ognuno è libero di pensare come vuole perché è giusto rispettare<br /> le nostre idee. Ma una sola cosa vi dico: mettetevi un rosario<br /> nelle mani e pregate anziché essere così cattivi. Ad alcuni il<br /> Covid ha peggiorato la cattiveria”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.