Aggressioni Duomo: Sala chiede scusa, saremo parte civile

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Assumeremo 500 vigili come promesso in campagna elettorale'
'Assumeremo 500 vigili come promesso in campagna elettorale'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 11 <span class="caps">GEN</span> – “Il Comune di Milano si costituirà<br /> parte civile”. Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala commentando<br /> al Tg1 gli sviluppi dell’inchiesta sul branco che ha molestato<br /> diverse ragazze la notte di Capodanno. Il sindaco ha inoltre<br /> chiesto scusa a nome suo e della città. “Non ho parlato fino ad oggi – ha spiegato il sindaco – perché sapevo dell’indagine in corso che seguivo con il questore<br /> di Milano”. “Hanno fatto una grande opera perché sono stati<br /> individuati in breve” i responsabili, ha aggiunto. “Gran parte<br /> del branco arriva da fuori Milano, però queste cose non posso<br /> accadere. Sono vicino alle ragazze. Mi scuso a nome mio e della<br /> città, e il Comune si costituirà parte civile nel processo, e<br /> spero in pene severe”. Quanto alla sicurezza, secondo Sala sono necessari più uomini<br /> e donne in campo e maggiore tecnologia. “Porterò in Giunta nei<br /> prossimi giorni una delibera per assumere 500 vigili, lo avevo<br /> promesso in campagna elettorale. E spero che lo stesso faccia la<br /> polizia di Stato. Serve più gente sul territorio”. Quanto alla tecnologia, “già quella che c‘è aiuta, e infatti<br /> sono stati individuati rapidamente i colpevoli, ma serve<br /> qualcosa – ha concluso il sindaco – che al momento, non<br /> retroattivamente, faccia in modo che certi episodi non avvengano<br /> più”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.