This content is not available in your region

Gdf scopre finta Onlus, sequestro per 560mila euro

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A Pordenone, legata a filone indagini azienda cinese di droni
A Pordenone, legata a filone indagini azienda cinese di droni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PORDENONE</span>, 06 <span class="caps">SET</span> – La Guardia di Finanza di<br /> Pordenone ha contestato violazioni fiscali e indebita percezione<br /> di finanziamenti pubblici a una Onlus che operava fittiziamente<br /> a favore della Protezione civile regionale Fvg. Sono 3 le<br /> persone indagate per truffa ai danni dello Stato.<br /> Si tratta del filone d’indagine originario rispetto a quello<br /> che, pochi giorni fa, aveva portato alla denuncia dei manager di<br /> un’azienda che produce droni e che era stata ceduta ai cinesi. È<br /> stato disposto un provvedimento di sequestro conservativo per un<br /> importo di 560 mila euro, pari ai finanziamenti indebitamente<br /> percepiti.<br /> Secondo le Fiamme Gialle, l’associazione di volontariato no<br /> profit da anni si occupava esclusivamente di attività<br /> ludico/sportive, anche aventi scopo di lucro.<br /> Perfino nel periodo emergenziale dovuto alla pandemia causata<br /> dal Covid-19, nessun assetto della Onlus (persone, mezzi e<br /> strutture) ha trovato impiego nel comparto, malgrado la<br /> Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia sia stata coinvolta<br /> fin da subito, con tutte le sue risorse quotidianamente<br /> impiegate sul territorio.<br /> Per contro, durante la pandemia, la sede dell’associazione,<br /> realizzata anche con finanziamenti pubblici, ha ospitato<br /> attività sportive. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.