This content is not available in your region

Beirut senza pace. Ancora scontri in Libano

Access to the comments Commenti
Di Diego Giuliani
Beirut senza pace. Ancora scontri in Libano
Diritti d'autore  AP   -   Hussein Malla

Lacrimogeni sulla folla e barricate per contenere i manifestanti. Nuova giornata di violenze, a Beirut, all'indomani degli scontri che sabato, nella capitale libanese, hanno provocato quasi 400 feriti. Obiettivo delle forze dell'ordine: impedire alla folla di raggiungere il Parlamento: culla, secondo la piazza, della corruzione e dell'inerzia di una classe politica, da più di tre mesi oggetto di una contestazione ormai sfociata in paralisi del Paese. 

Credits: AP Photo/Hussein Malla

Al grido di "rivoluzione", "rivoluzione" l'assalto dei manifestanti che si è scontrato con gli idranti, schierati da esercito e polizia. Un muro contro muro esasperato dall'aggravarsi della situazione economica del Libano: antica "Svizzera del Medioriente" oggi a un passo dal baratro di una povertà che minaccia quasi la metà della popolazione.

Copyright: AP Photo/Hassan Ammar