ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grand Prix di judo 2018: Gran finale

Lettura in corso:

Grand Prix di judo 2018: Gran finale

Grand Prix di judo 2018: Gran finale
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre volge al termine l'edizione 2018 del Grand Prix di Judo di Budapest, in questa terza giornata i fan locali hanno avuto la chance di applaudire un altro campione ungherese. Krisztian Toth, il nostro uomo del giorno sul tatami ha affrontato il georgiano Ushangi Margiani in finale, nella categoria meno di 90 chili. Le sorti di questo intenso combattimento sono state decise da un waza ari con cui Toth atterra il suo avversario. Di nuovo grande judo all'arena Papp László con le celebrazioni del pubblico locale, per un'altra medaglia in questo Grand Prix ungherese, che li vede secondi nel medagliere che ha visto sfidarsi 22 paesi provenienti da quattro continenti.

Toth dice di rimanere ogni volta sorpreso dal pubblico, gli piace combattere in casa visto che qui in molti amano il judo. Si sente felice di vedere un pubblico tanto numeroso e vorrebbe ringraziare tutti del sostegno.

La nostra donna del giorno sul tatami è l'ex campionessa mondiale ed olimpica, la judoka cubana Idalys Ortiz, che vince un oro nella categoria sopra i 78 chili grazie a un waza ari in finale sulla bielorussa Maryna Slutskaya. Un ritorno al grande judo per questa campionessa cubana, che trionfa per la prima volta negli ultimi due anni.

Idalys Ortiz dice di essere una veterana della squadra cubana di judo, tutte le sue compagne di la vedono come un esempio da seguire.

Grande azione in questo Grand Prix anche per il giapponeseAaron Wolf, per la prima volta dal suo titolo di Campione del Mondo l'anno scorso. In gran forma in finale dove ha combattuto con il tedesco Karl Richard Frey. Sfida terminata al golden score, con un altro incredibile ippon di Wolf, che prosegue da dove aveva lasciato... direttamente sul podio di Budapest.

La giapponese Umeki Mami campionessa del mondo 2015 ha avuto la meglio sulla sua connazionale Takayama Rika, grazie a un ippon in finale nella categoria meno di 78 chili.

Al presidente della Federazione Internazionale di Judo Marius Vizer l'onore di premiare per la categoria sopra i 100 chili. Al giapponese Kageura Kokoro l'oro per la vittoria sull'austriaco Stephan Hegyi grazie a un waza ari al golden score.

Il protagonista di questa categoria è stato il georgiano Adam Okruashvili che ha offerto il suo miglior judo degli ultimi tempi grazie a un fantastico ippon sul russo Ruslan Shakhbazov che gli regala un bronzo.

La mossa del giorno va alla cinese Yanan Jiang che guadagna il bronzo nella categoria sopra i 78 chili con un' ottima tecnica di attacco sulla tedesca Carolin Weiss