ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Germania riprendono i rimpatri di massa in Afghanistan

Lettura in corso:

In Germania riprendono i rimpatri di massa in Afghanistan

In Germania riprendono i rimpatri di massa in Afghanistan
Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania ha ripreso con le deportazioni a larga scala di migranti in Afghanistan. Dopo una nuova valutazione del livello della sicurezza locale, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha dato il suo via libera per rispedire a casa i richiedenti asilo respinti. Questa settimana, un primo volo charter è decollato dall'aeroporto di Monaco con a bordo 69 afgani.

Gruppi di supporto ai migranti hanno protestato contro quello che hanno definito un ulteriore inasprimento delle politiche migratorie tedesche.

Tra coloro che hanno protestato, abbiamo incontrato Amiri Sahadat. Da due anni studia il tedesco. La sua richiesta di asilo è staa respinta. C'è una causa in corso, ma ha paura che sarà comunque deportato e ha paura dei talebani, come spiega: "I talebani mi hanno chiesto diverse volte di unirmi a loro e lavorare per loro. Ma mi sono rifiutato perchè uccidono la gente, ogni settimana, ogni singolo giorno... Non voglio fare la Jihad, perchè è sbagliato".

Il portavoce del Consiglio per i rifugiati della Baviera, un'organizzazione non-profit, è totalmente critico nei contronti del governo dei conservatori della CSU in Baviera: "La Baviera cerca di copiare e incollare le regole di Viktor Orban in Ungheria e di istaurare le stesse politiche in Germania. La Baviera ha sempre cercato di presentarsi come integra. Le elezioni regionali in programma non faranno altro che confermare questa tendenza. Questa aggressione è contro i più deboli membri della nostra società, è contro i rifugiati"

Il governo regionale della Baviera, interpellato da euronews, ha dichiarato che le deportazioni sono necessarie e continueranno.