ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, nuova offensiva a Daraa, decine di morti e migliaia di sfollati

Lettura in corso:

Siria, nuova offensiva a Daraa, decine di morti e migliaia di sfollati

Siria, nuova offensiva a Daraa, decine di morti e migliaia di sfollati
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono già 160mila gli sfollati fuggiti, soltanto negli ultimi due giorni, dall'area siriana di Deraa, una delle ultime roccaforti ribelli, al confine con la Giordania, dove l'esercito governativo di Basar al Assad ha dato inizio alla sua offensiva finale. La strategia utilizzata dal governo ricorda quanto già visto ad Aleppo e nella Ghouta orientale: ad aprire la strada alle truppe di Damasco sono stati i jet Sukhoi russi, che hanno bombardato strutture altamente sensibili come scuole e ospedali, probabilmente allo scopo di terrorizzare i civili e convincerli alla fuga.

Strutture sanitarie sarebbero state distrutte a Saida, al Jiza e al Musayfra, mentre a Daraa una cinquantina di civili avrebbero già perso la vita sotto i bombardamenti, in gran parte all'interno di un seminterrato in cui si erano rifugiati.

Davanti al Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite, l'inviato per la Siria Staffan De Mistura ha lanciato l'allarme circa il rischio di una nuova catastrofe umanitaria nel paese. Nel frattempo, un portavoce del governo giordano ha fatto riferimento alla possibilità di un cessate il fuoco, che al momento non è però confermato da alcuna delle parti in conflitto.