ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Diritto asilo, Merkel torna a chiedere standard uniformi per Ue

Lettura in corso:

Diritto asilo, Merkel torna a chiedere standard uniformi per Ue

Diritto asilo, Merkel torna a chiedere standard uniformi per Ue
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il fallimento della riforma degli accordi di Dublino, saltati anche a causa dell'opposizione italiana, la cancelliera tedesca Angela Merkel è tornata a ribadire il bisogno di standard uniformi per l'applicazione del diritto d'asilo negli stati comunitari.

Parlando a Monaco, all'assemblea del Partito popolare europeo, Merkel ha ricordato come, senza l'adozione di tali standard, la distribuzione dei rifugiati negli stati membri rischia di diventare incontrollabile.

"Se il numero di domande accettate - ha sottolineato la cancelliera - salisse ad esempio del 10 per cento in uno di questi stati, rispetto agli altri, ci sarebbe un'immediata crescita dei flussi in quello stato, in cui l'accettazione apparirebbe piû probabile".

Secondo Merkel, in realtà, senza l'adozione di standard comuni, le conseguenze saranno anche peggiori. "È in gioco la libertà di movimento, una precondizione essenziale del mercato interno UE, e le cose non potranno funzionare se alcuni paesi si assumono la maggior parte del peso e altri no. Quindi abbiamo davvero bisogno di agire su questo".