ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Decapitò zio, vince concorso letterario

Lettura in corso:

Decapitò zio, vince concorso letterario

Decapitò zio, vince concorso letterario
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - GENOVA, 2 GIU - Il 27 ottobre del 2016 uccise edecapitò lo zio Albano Crocco nel bosco di Craviasco, nel Comunedi Lumarzo (Genova): Claudio Borgarelli, infermiere, condannatoa 30 anni per il delitto, ha vinto un premio letterario perdetenuti organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Genova con unracconto su una passeggiata nel bosco, come se volesseesorcizzare quel fatto. Nel suo scritto racconta le emozioni diuna passeggiata con la fidanzata nei boschi di Ferrada diMoconesi, vicino a dove avvenne l'omicidio maturato per liticontinue per un diritto di passo su un sentiero vicino allaresidenza di Borgarelli. I giudici del concorso, fra cui alcunimagistrati del tribunale genovese, quando hanno valutato gliscritti non conoscevano i nomi degli autori. Quando hanno saputoche l'autore del racconto migliore era Borgarelli i più ci hannoriletto la sua storia personale. L'avvocato Pietro Rubino,difensore dell'infermiere dice: "Borgarelli è un detenutomodello, si è iscritto all'università".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.