ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Macedonia, disputa sul nome: incontro a Vienna dei ministri degli esteri di Atene e Skopje

Lettura in corso:

Macedonia, disputa sul nome: incontro a Vienna dei ministri degli esteri di Atene e Skopje

L'incontro a Vienna tra i ministri degli Esteri greco, macedone e austriaco
Dimensioni di testo Aa Aa

I ministri degli Esteri di Grecia e Macedonia, Kotzias e Dimitrov, hanno avuto un incontro al ministero degli Esteri austriaco a Vienna con il mediatore Onu, Matthew Nimetz, per trovare un accordo nella disputa sul nome della Macedonia.

Atene considera il termine 'Macedonia' - nome della provincia settentrionale greca con capoluogo Salonicco - patrimonio esclusivo della tradizione storica e culturale ellenica, e chiede al Paese vicino di cambiare nome.Tale disputa blocca da 25 anni il cammino di Skopje verso Ue e Nato. Nel 1993 il Paese ex jugoslavo è stato accolto nell'Onu con l'acronimo Fyrom (Former yugoslavian republic of Macedonia). Una soluzione, dopo 25 anni di attesa, non sembra più uno scenario remoto e sia ad Atene che a Skopje i governi professano un certo ottimismo.

Un nome composto in lingua macedone senza traduzione sarebbe l'opzione più accreditata per risolvere la questione. Il mediatore Onu Nimetz trasformerà in accordo le bozze derivanti dagli ultimi incontri tra i due Paesi e lo sottoporrà al Consiglio di sicurezza.