ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maternità e carriera: mission impossible per molte

Lettura in corso:

Maternità e carriera: mission impossible per molte

Maternità e carriera: mission impossible per molte
Dimensioni di testo Aa Aa

In questa edizione

l braccio di ferro tra Londra e Bruxelles si gioca in Irlanda. In visita giovedì dal premier irlandese, Leo Varadkar, il presidente del Consiglio europeo ha affermato che evitare il ritorno ai confini fisici sull’isola è una priorità per l’avanzamento della Brexit, sebbene il Regno Unito scalpiti per definire le nuove relazioni commerciali con il blocco comunitario.

Maternità e lavoro sono difficili da conciliare. Il nostro reportage sulla disparità di trattamento economico tra uomini e donne parte da Séverine Picard, consulente legale e madre di tre figli. Dopo la nascita del suo primo figlio, decise di ridurre la sua attività lavorativa all’80%, ossia di un giorno. Si sente privilegiata perché le leggi belghe lo consentono e perché l’azienda in cui lavora la appoggia. Ma ci racconta che a volte non è facile, perché la quantità di lavoro rimane la stessa e lo stipendio è più basso. E ci rivela di aver ridotto le sue ambizioni professionali.