ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marte Mars Science City, prototipo della prima base su Marte

Lettura in corso:

Marte Mars Science City, prototipo della prima base su Marte

 Marte Mars Science City,  prototipo della prima base su Marte
© Copyright :
REUTERS
Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo il pluri-premiato architetto danese Bjarke Ingels ha affermato al World Goverment Summit (il Vertice mondiale dei governi) che entro un secolo gli esseri umani saranno la prima specie ad abitare su un altro pianeta.

Ingels, nominato nel 2016 come una delle "100 persone più influenti del mondo" dalla rivista TIME, sta progettando, nel deserto attorno Dubai in una zona chiamata Mushrif Park, Mars Science City , un prototipo che includerà tutto il necessario per simulare la vita sul Pianeta Rosso.

Anche se è necessario più lavoro per renderlo abitabile per gli umani, Ingels crede che sia il miglior pianeta del nostro sistema solare per una colonia.

Il progetto da 111 milioni di euro comprende test su algricoltura, studi sulla sicurezza alimentare e laboratori in cui è possibile produrre cibo, acqua ed energia.

In vista dell'arrivo degli umani, i robot saranno in grado di utilizzare la stampa 3D per costruire basi sotterranee prima dell'arrivo dei primi astronauti.

Queste basi dovrebbero essere edificate sottoterra a causa dell'atmosfera ostile di Marte: gli esseri umani potrebbero aver bisogno di vivere e dormire in basi sotterranee su Marte per ridurre la quantità di radiazioni a cui sono esposti. L'architetto ha fatto riferimento alle abitazioni sotterranee in Tunisia( a Matmata) e all'utilizzo degli igloo nell'Intico da parte degli Inuiti.

Mars Science City è in linea con l'obiettivo degli Emirati Arabi Uniti di guidare la corsa globale nel portare le persone su Marte. La strategia Mars 2117, lanciata durante il Summit del Governo Mondiale dello scorso anno, punta a costruire una città degli Emirati sul pianeta entro 99 anni.

Il progetto ospiterà mostre e fornirà istruzione e supporto alla ricerca.

L'esplorazione dello spazio è utile?

Al vertice del governo mondiale 2018 I maggiori scienzati hanno condiviso la propria opinione sull’importanza dell'esplorazione spaziale ed hanno sottolineato la necessità di trovare nuove risorse.

Richard Davis, esperto di scienza e esplorazione presso la Nasa, ha dichiarato: "Con il mondo che sta affrontando l'esaurimento delle risorse idriche, ci rivolgiamo verso Marte ».

"Nei prossimi anni, ci aspettiamo di trovare l'acqua che sappiamo essere su Marte: non solo acqua, il pianeta Rosso sarà la prossima miniera d'oro, la prossima frontiera dell'estrazione delle risorse, dall'estrazione della luna all'asteroide"

Ha aggiunto: "Un solo asteroide nel sistema solare ha un valore di platino stimato che si aggira attorno ai di 5,4 trilioni di dollari".