ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ottantenne spagnolo parte per l'Erasmus, destinazione: Verona

Lettura in corso:

Ottantenne spagnolo parte per l'Erasmus, destinazione: Verona

Ottantenne spagnolo parte per l'Erasmus, destinazione: Verona
© Copyright :
Universidad de Valencia
Dimensioni di testo Aa Aa

Miguel Castillo, ex notaio ora in pensione, quattro bypass al cuore, padre di tre figlie e nonno di sei nipoti, non rientra nel consueto profilo dello studente Erasmus. A 80 anni si sta preparando per una nuova esperienza di studio all'estero: trascorrerà infatti il prossimo semestre a Verona dove studierà storia, la stessa disciplina per cui prepara esami all'Università di Valencia. 

Ha ripreso i libri in mano perché la tipica vita del pensionato, "prendersi cura dei nipoti, camminare, giocare a golf e fare esercizio fisico" non era sufficiente, ha spiegato all'agenzia di stampa EFE. Ex calciatore, l'attacco di cuore e i conseguenti bypass hanno fatto da molla per fargli prendere la risoluzione di tornare tra i banchi. 

"Forse è stata la luce che ha illuminato un po' la mia vita. Mi sono detto: Devo fare qualcos'altro, non posso stare fermo, e questo mi ha dato il coraggio di cercare un posto dove studiare"

L'ottuagenario condividerà l'esperienza Erasmus con la moglie. Dice di aver avuto fin dall'inizio il sostegno dei nipoti e incoraggia altre persone della sua età a "non rinchiudersi in casa" e "aprirsi al mondo".

"Possiamo ancora dare e ricevere molto dalla società", assicura.

Universidad de Valencia

La scelta è ricaduta su Verona perché proprio nella città veneta, 42 anni fa, assistette ad un concerto di Maria Callas con la moglie. Da accademico all'Università di Barcellona trascorse due mesi tra Roma e Bologna.

Il telefono di Castillo, in questi giorni, non smette di squillare. Euronews ha provato più volte a contattarlo: la prima volta era dal dentista, a sua volta stupito dalla fama improvvisa ottenuta dal suo paziente ottantenne. 

L'intervista è stata allora rimandata ma il telefono era sempre occupato. L'ultimo tentativo è coinciso con il viaggio di Castillo verso l'università di Valencia dove, da lì a poco, avrebbe filmato l'ennesima intervista per la televisione. 

La routine giornaliera di "nonno Erasmus" è già stata rivoluzionata ancor prima di mettere piede in Italia e godersi i mesi più belli per qualsiasi studente universitario: quelli all'estero.