ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Confessa l'assassino della piccola Maelys

Lettura in corso:

Confessa l'assassino della piccola Maelys

Dimensioni di testo Aa Aa

Maelys de Araujo è stata uccisa e sepolta in un bosco del Massif de la Chartreuse in Francia. Il principale sospettato dell'omicidio della bimba scomparsa fra il 26 e il 27 agosto ad una festa di matrimonio nella regione di Grenoble ha confessato.

Nordahl Lelandais ha condotto gli inquirenti fino al luogo in cui aveva seppellito la piccola, dopo il ritrovamento di una traccia di sangue nella sua automobile che corrisponde, secondo la scientifica, a quello di Maelys.

Ancora sconosciute le circostanze della morte che il diretto interessato è chiamato a chiarire nei prossimo giorni.

Il trentaquatrenne è indagato anche per la scomparsa di Arthur Noyer, un caporale di 23 anni di cui è stato ritrovato il cranio lo scorso settembre a Montmelian, a 15 chilometri da Chambery. La polizia ha iniziato a rivedere i casi delle persone scomparse nella regione nel timore che l'uomo possa rivelarsi un serial killer.