ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela: raid contro il 'Rambo' anti-Maduro

Lettura in corso:

Venezuela: raid contro il 'Rambo' anti-Maduro

Venezuela: raid contro il 'Rambo' anti-Maduro
Dimensioni di testo Aa Aa

Erano armati e hanno resistito fino all'ultimo, ma alla fine non ce l'hanno fatta. Questo lunedì a Caracas è stata sgominata la cellula, qualificata ribelle dal governo, dell'attore ed ex poliziotto Oscar Perez, ribattezzato il 'Rambo' venezuelano, il giustiziere anti-Maduro. 

Perez stesso ha pubblicato si instagram un video dei momenti del'assedio "Ci stanno sparando con granate, lanciagranate, cecchini, ci sono dei civili qui dentro, abbiamo detto che ci saremmo consegnati, ma non vogliono permetterci di farlo. Vogliono ucciderci", dice con il volto ferito.

Nell'operazione hanno perso la vita diversi membri del gruppo armato, 5 sono stati arrestati. Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha informato il parlamento: "Stanno già dando le loro dichiarazioni e stanno dicendo tutto: i piani terroristici che avevano per questo trimestre sono orribili". 

Non si sa ufficialmente quale sia stata la sorte di Perez, sebbene la CNN lo dia per morto. Perez, 36 anni, si definiva un patriota anti-Maduro, una sorta di guerrigliero urbano diventato molto noto anche sui social: la scorsa estate si era impossessato di un elicottero per lanciare granate sulla Corte suprema diventando nemico acerrimo del presidente e firmando così la usa condanna a morte.