ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Unicef: stop allo ius soli è incivile

L'ultima seduta dell'Aula del Senato prima dello scioglimento delle Camere finisce con un nulla di fatto sullo ius soli

Lettura in corso:

Unicef: stop allo ius soli è incivile

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente numero legale in Senato, niente discussione sullo ius soli, la legge sulla cittadinanza ai minori stranieri. Finisce cosi', come previsto, l'ultima seduta dell'aula prima dello scioglimento delle Camere che dovrebbe arrivare entro la fine dell'anno. Dopo l'approvazione della manovra 33 senatori escono e su richiesta della Lega viene verificato il numero dei presenti. Si indigna con toni molto duri l'Unicef, l'Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di bambini: il portavoce Andrea Iacomini parla di "una una pagina incivile per il Paese".

Lo stop allo ius soli era prevedibile, ma i partiti si scambiano accuse incrociate sulla responsabilità per il mancato numero legale. All'appello sono mancati i senatori M5S, gran parte dei centristi e un gruppo del Pd. Esulta la Lega. Con tutta probabilità del disegno di legge si occuperà di nuovo Parlamento, se mai lo farà.