ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pronto a farsi esplodere a Natale, strage evitata a San Francisco

Lettura in corso:

Pronto a farsi esplodere a Natale, strage evitata a San Francisco

Dimensioni di testo Aa Aa

Era pronto a morire nel nome dell'Isis, attaccando i turisti al 'Pier 39', noto polo turistico di San Francisco, ma è caduto in fallo prima, rivelando il suo piano a un agente sotto copertura. Un ex marine di 26 anni, Everitt Aaron Jameson, un camionista americano convertito all'islam, è stato arrestato negli Stati Uniti. Voleva fare strage a Natale. Il padre, Gordon Jameson, ha detto ai giornalisti di essere sconvolto, di non essersi mai accorto di nulla: "Io gli dicevo, 'davvero pensi di essere musulmano?' E lui diceva 'no, papà, lo sai, noi siamo i più simpatici, non è come sembra. Io prego e basta' ".

Quando la casa dell'uomo è stata perquisita gli agenti vi hanno trovato diverse armi da fuoco, altre le aveva chieste all'agente sotto copertura che lui pensava essere affiliato all'Isis; in casa c'era anche un testamento. 

Jameson sui social network aveva spesso inneggiato al jihadismo e anche esultato per l'attentato del 31 ottobre a New York, quando un camion piombò sulla folla facendo 8 morti. Rischia fino a 20 anni di carcere per sostegno a organizzazioni terroristiche. La sua idea era di fare strage a ridosso delle feste, magari proprio nel giorno di Natale, che definì, parlando con l'agente sotto copertura, il giorno perfetto per un attentato.