ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salviamo la Melegatti: tutto il web si mobilita

Corsa contro il tempo della storica azienda dolciaria veronese. Entro i prossimi giorni deve produrre un milione e mezzo di panettoni e pandori. E potrebbe cosi salvarsi dalla crisi.

Lettura in corso:

Salviamo la Melegatti: tutto il web si mobilita

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo l'annuncio su Twitter e la pubblicità su Facebook, tutto il web si è mobilitato per la Melegatti.

La storica azienda veronese, fondata nel 1894, specializzata in panettoni e, soprattutto, pandori, è in crisi da tempo e i suoi dipendenti (90 fissi e 220 stagionali) non ricevono lo stipendio da agosto. Ora prova a rilanciarsi grazie alle feste di Natale e all'investimento di 6 milioni di euro del fondo maltese Abalone.

Il tribunale ha dato il via libera al concordato in bianco e con la disponibilità dei fornitori di uova, farina e burro, nell'ultima settimana di novembre è ripartita la produzione. Con l'obiettivo di produrre un milione e mezzo di panettoni e pandori entro il 15 dicembre. E se funziona, poi toccherà alle colombe di Pasqua.