This content is not available in your region

Boxe: l'imbattibile Joshua schianta Takam

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Boxe: l'imbattibile Joshua schianta Takam

<p>Anthony Joshua non si ferma piu’. Il 28enne pugile inglese, sfidante di Roberto Cammarelle nella finale olimpica di Londra 2012, ha conservato le tre corone mondiali <span class="caps">WBA</span> <span class="caps">IBF</span> <span class="caps">IBO</span> dei pesi massimi, battendo sabato sera a Cardiff il francese Carlos Takam per kot al 10.round. Nonostante la frattura al naso dopo una testata accidentale dell’avversario, Joshua ha dominato l’incontro, ma Takam è stato all’altezza, considerato che è stato scelto appena 12 giorni prima del match per sostituire l’infortunato bulgaro Kubrat Pulev. Decisiva la ferita all’occhio, che ha costretto l’arbitro a sospendere il match. Decisione contestata dall’angolo di Takam. </p> <p>“C‘è sempre qualcosa che posso fare meglio, ma è l’esperienza che conta e rende le cose piu semplici”, ha dichiarato Joshua a fine match. “Ma contro un avversario come Takam, lo avevo detto fin dall’inizio, è sempre dura: sono combattenti piu piccoli e scattanti, sono sempre delle battaglie. E’ un problema per i pugili alti come me, ma ho imparato come colpire e schivare. Comunque è andata bene, sto migliorando, match dopo match. Ma non mi interessa la prestazione, sono felice per la vittoria…e adesso andiamo avanti”. </p> <p>Dopo aver battuto Wladimir Klitscho e vinto 20 match su 20, per Joshua sembrano non esserci rivali all’orizzonte.</p>