ULTIM'ORA

Catalogna: Puigdemont dichiara l'indipendenza, ma la sospende per aprire i negoziati

Il Presidente della Generalitat sospende la dichiarazione unilaterale d'indipendenza, aprendo al dialogo con Madrid

Lettura in corso:

Catalogna: Puigdemont dichiara l'indipendenza, ma la sospende per aprire i negoziati

Dimensioni di testo Aa Aa

La tanto attesa dichiarazione d’Indipendenza è arrivata, ma è stata subito sospesa. Il presidente catalano Carles Puidgemont, nel discorso al parlamento, ha proclamato l’indipendenza da Madrid, sottolineando subito dopo che la Catalogna diventerà sì uno stato sotto forma di repubblica, ma solo se i negoziati con il governo spagnolo falliranno: “Giunto a questo momento storico e come presidente della Generalitat, dopo i risultati del referendum che ho presentato davanti a tutti voi e davanti ai nostri concittadini, assumo il mandato datomi dal popolo perché la Catalogna si converta in uno Stato indipendente in forma di Repubblica”

La metà dell’assemblea ha applaudito il discorso del Presidente, mentre gli unionisti si sono schierati apertamente contro di lui, quando si è aperto il dibattito in aula.

“Il governo e io stesso proponiamo che il parlamento sospenda gli effetti della dichiarazione di indipendenza, perché nelle prime settimane venga intrapreso un dialogo senza il quale non sarà possibile arrivare a una soluzione concordata”, ha proseguito Puigdemont, che ha quindi aperto al dialogo con Madrid e ad una mediazione internazionale. Concluso il discorso però, secondo El Pais, il governo di Mariano Rajoy avrebbe chiuso di nuovo le porte, facendo sapere di considerare le parole del leader catalano “un’inammissibile dichiarazione di secessione”.