ULTIM'ORA

La tempesta "Nate", si abbatte sull'America Centrale

Nei prossimi giorni potrebbe colpire anche gli Stati Uniti

Lettura in corso:

La tempesta "Nate", si abbatte sull'America Centrale

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna la paura dei catastrofici eventi metereologici che si sono abbattuti nei giorni scorsi nei Caraibi. Questa volta la tempesta tropicale Nate ha colpito soprattutto l’America Centrale, la Costa Rica, il Nicaragua e l’Honduras, dove è stato dichiarato lo stato d’emergenza.

Almeno 22 i morti , il bilancio provvisorio, oltre 20 i dispersi. Circa 400 mila persone nella sola Costa Rica sono rimaste senza acqua e in migliaia hanno abbandonato le proprie case.

Nate, formatasi al largo delle coste del centro America, potrebbe, secondo gli esperti rafforzarsi e diventare un uragano in grado di raggiungere gli Stati Uniti, in particolare New Orelans ed altre zone che si affacciano sul Golfo del Messico.

Nell’area come nel caso del Texas si era già fatta sentire la forza dell’Uragano Harvey che tra la fine di agosto e settembre ha provocato 83 vittime e danni fino a 70 miliardi di dollari.