ULTIM'ORA

Pakistan, fra le donne camioniste

In Pakistan, lontano dai veti sauditi, dove le donne possono guidare i camion

Lettura in corso:

Pakistan, fra le donne camioniste

Dimensioni di testo Aa Aa

Donna al volante… ma in Pakistan non vi lasceranno terminare la frase. Mentre in Arabia saudita il governo trova normale, da decadi, vietare alle donne di guidare, in un altro paese a maggioranza musulmana, il Pakistan appunto, le donne possono portare camion e svolgere dei lavori compiuti dai loro colleghi uomini. E nessuno si scandalizza.

Sindhi ha 25 anni e tre figli, ma sia per aiutare l’economia familiare che per dimostrare di non essere inferiore a un maschio, guida questi giganti da diverse tonnellate. Fa parte di un gruppo di 30 donne formate per questo che dovranno lavorare in un gigantesco progetto minerario per cui non c’erano abbastanza maestranze.

Sindhi: “Quando mio marito mi ha chiesto chi guiderà?, gli ho risposto, sarò io. Lui aveva dei dubbi, ma io ho aggiunto, con l’aiuto di Dio guiderò l’auto”.

Sindhi, dopo il turno, torna a casa e riprende la sua vita di madre di famiglia perché se cambiia l’economia debbono anche cambiare i costumi. E in Pakistan sembrano averlo capito.