ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, attentato metropolitana: accusato di tentato omicidio il 18enne arrestato a Dover

Formalemnte incriminato il primo arrestato dopo l'attentato del 15 settembre a Parsons Green

Lettura in corso:

Londra, attentato metropolitana: accusato di tentato omicidio il 18enne arrestato a Dover

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato formalmente incriminato per tentato omicidio plurimo il 18enne di origini irachene arrestato nei giorni scorsi dalla polizia britannica a Dover, dopo l’ultimo attacco terroristico di Londra.
Il giovane è stato il primo di sei arrestati nell’ambito delle indagini sull’attentato del 15 settembre alla metropolitana della capitale britannica quando un ordigno rudimentale è esploso su un treno in arrivo alla stazione di Parsons Green, facendo 30 feriti.

Lo rende noto Scotland Yard. Il 18enne è indicato come autore materiale dell’attacco. Altre 5 persone restano detenute come presunti fiancheggiatori o complici e sono sospettati di violazione della legge sul terrorismo. L’ultimo arrestato è un 17enne fermato giovedì a Thornton Heath, a sud di Londra. Gli altri fermi avevano tutti avuto luogo nella città di Dover.