ULTIM'ORA

Ryanair senza piloti risarcirà i passeggeri

Lettura in corso:

Ryanair senza piloti risarcirà i passeggeri

Dimensioni di testo Aa Aa

Cerca piloti in tutta Europa e in Brasile, la compagnia Ryanair, dopo essere stata costretta a cancellare 2500 voli in sei settimane per mancanza di equipaggi. L’inconveniente assesta un duro colpo al modello low cost perseguito dalla società irlandese, e fa infuriare i passeggeri.

“Non è corretto per coloro che hanno prenotato le loro vacanze e fatto il loro programmi. Cancellare i voli così non è proprio posssibile”, dice una ragazza. “È un disastro completo, indescrivibile. Perché lo abbiano fatto per me è incomprensibile”, aggiunge un uomo.

I vertici della compagnia da una parte restano impegnati a minimizzare l’impatto della fuga in massa dei propri piloti verso altri vettori (secondo indiscrezioni bel 140 sarebbero passati a Norwegian Airlines), e dall’altra a giustificarsi agli occhi dei clienti. “È vero, c‘è stato un preavviso piuttosto limitato e inatteso, e per questo me ne scuso. Stiamo facendo del nostro meglio per comunicare coi passeggeri che soni più direttamente coinvolti. Quando abbiamo un problema nella compagnia noi alziamo le mani e proviamo a spiegare perché si riscontra il problema. Inoltre compenseremo i passeggeri che ne hanno diritto per aver avuto cancellato il proprio volo”, ha detto Michael O’Leary, Ad della compagnia.

Oltre al crollo del titolo Ryanair in borsa, la crisi di questi giorni potrebbe costare alla compagnia, secondo alcune stime, la somma di 25 milioni di euro in rimborsi e risarcimenti.