ULTIM'ORA

Nubifragio a Livorno: ai microfoni di Euronews il sindaco della città

"Evento eccezionale, ma ci sono responsabilità"

Lettura in corso:

Nubifragio a Livorno: ai microfoni di Euronews il sindaco della città

Dimensioni di testo Aa Aa

“250 millimetri di pioggia in poche ore sono qualcosa di impressionante”: le parole sono del sindaco di Livorno Filippo Nogarin, che ai microfoni di Euronews parla del nubifragio che ha colpito il capoluogo toscano. 6 morti tra cui un’intera famiglia e due dispersi, il duro bilancio delle piogge torrenziali. Un evento imprevedibile a giudizio del primo cittadino, che punta il dito e parla di inadempienze.

Giorgia Orlandi, euronews: Un nubifragio che ha devastato la città in poche ore, una cosa insolita per Livorno, una città non soggetta a questi fenomeni.

Filippo Nogarin, sindaco di Livorno: C‘è stato un evento meteorologico ovviamente eccezionale e probabilmente ci sono delle responsabilità di chi avrebbe dovuto o doveva pulire i canali o i fossi. C‘è una situazione oggettivamente problematica, che ha creato poi l’impossibilità da parte di questo evento assolutamente eccezionale di far defluire le acque.

euronews: Quello che è accaduto si poteva evitare?

Filippo Nogarin: In Italia da un po’ di tempo a questa parte queste situazioni sono diventate l’ordinario. Ci troviamo di fronte a fenomeni di questo tipo che colpiscono la Liguria, le Cinque Terre piuttosto, il Viareggino o Orbetello. Ogni poco siamo di fronte a situazioni che non sono più da chiamare d’emergenza. La situazione meteorologica nazionale è cambiata, e con essa dovrebbe essere cambiato il modo con il quale si approcciano i sistemi con cui si affrontano le condizioni del rischio idraulico.