ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amburgo: alla sbarra l'uomo accusato di essere una spia dell'intelligence turca

Il 32enne turco avrebbe raccolto informazioni sulla comunità curda in Germania, in particolare su un politico, spacciandosi per giornalista

Lettura in corso:

Amburgo: alla sbarra l'uomo accusato di essere una spia dell'intelligence turca

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto ad Amburgo il processo contro Mehmet Fatih S., sospettato di essere una spia, incaricata di raccogliere informazioni sulla comunità curda per il MIT, l’organizzazione nazionale turca d’intelligence. In particolare l’uomo avrebbe spiato il politico curdo Yüksel Koç.

“Era a casa mia e mi ha intervistato. Ci siamo fidati di lui. Ha passato del tempo con noi, con mio cugino, mio fratello, mia sorella…”, spiega alla stampa Koç.

L’imputato, un 32enne turco, si sarebbe fatto passare per un giornalista dell’emittente televisiva curda ‘‘Denge TV’‘, partecipando inoltre a eventi e manifestazioni della comunità locale. Avrebbe poi scambiato diverse email con un ufficiale del MIT, guadagnando circa 30.000 euro.