ULTIM'ORA

Soldati al Brennero ma l'Austria non è la meta dei migranti

A luglio 2017 Vienna ha ricevuto la metà delle domande d'asilo del luglio 2016

Lettura in corso:

Soldati al Brennero ma l'Austria non è la meta dei migranti

Dimensioni di testo Aa Aa

I panzer non arrivano ma 70 soldati austriaci si, non proprio alla frontiera ma qualche metro più in là, per aggirare Schengen.
Ma quanti sono i migranti che passano il confine tra Italia e Austria al Brennero? Dopo la decisione di Vienna di inviare i militari, tra Italia e Austria è guerra di cifre. Secondo il Viminale, che ha definito ingiustificata e sorprendente la misura, sono stati 1200 i migranti a cui è stato inibito l’ingresso in Italia in tutto il 2017. A riprova del fatto che il flusso è da Vienna a Roma.
Vienna, da parte sua, ammette che la situazione è stabile, ma gli austriaci lamentano che tra 700 e1000 profughi al mese vengono bloccati nella regione del Tirolo. Inoltre, si giustifica Vienna, bisogna aumentare i controlli perché molti migranti mettono a repentaglio la propria vita nascondendosi sotto i treni merci.
C‘è da capire quanti di questi vogliano scendere dal treno in Austria, quanti in Germania. Quelli che vedete, 12 persone nascoste su un treno proveniente da Verona, erano diretti in Germania e qui sono stati presi dalla polizia tedesca.
Inoltre l’Austria a luglio ha ricevuto 14.627 domande di asilo politico: poco più della metà di quella pervenute nello stesso periodo dello scorso anno. Per lo più da siriani.