ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barcellona: tutti i dettagli dell'attacco

Lettura in corso:

Barcellona: tutti i dettagli dell'attacco

Dimensioni di testo Aa Aa

- Un furgoncino bianco è piombato sulla folla nella zona turistica di Las Ramblas nel centro di Barcellona.

- Bilancio 14 morti, di oltre 34 nazionalità. Oltre 100 feriti, 15 sono in gravi condizioni seriamente.

- Due le vittime italiane. Si tratta di Bruno Gulotta, 35 anni, di Legnano, e Luca Russo, 25 anni, laureato in ingegneria energetica di Bassano del Grappa, provincia di Vicenza, che si trovava nella città catalana con la ragazza, rimasta ferita ma non è grave. La conferma arriva dalla Farnesina.

- L’attacco è stato rivendicato dall’ISIS.

- Ricercato Moussa Oukabir, 17 anni. E’ ritenuto il presunto attentatore.

- Il ragazzo ha forzato un posto di blocco sulla Diagonal ferendo un agente. Poi è scappato a piedi ed è tuttora ricercato.

- Era arrivato in Spagna da una settimana. Moussa è il fratello di Driss Oukabir, 28 anni, l’uomo che s‘è recato alla polizia per dire che il fratello minore gli avrebbe rubato i documenti per poter noleggiare nella località di Santa Perpetua de la Mogoda due furgoni, uno utilizzato nell’attacco a Barcellona. L’altro, utilizzato nel secondo attacco, è stato ritrovato in serata a Vic, a nord del capoluogo catalano.

- Il secondo attacco è avvenuto a Cambrils, una città 100 km a sud-ovest di Barcellona, a venerdì scorso.

- Un Audi A3 ha cercato di falciare i pedoni sul lungomare prima di schiantarsi contro un veicolo della polizia.

- Uccisi, nelo scontro a fuoco, 5 presunti terroristi.

- Sette persone, tra cui un agente di polizia, sono rimaste ferite a Cambrils.

- Secondo le indagini in corso, l’azione di Barcellona non è stata opera di un lupo solitario, ma di una cellula vera e propria composta tra 9 e 12 persone: i 5 terroristi uccisi, i 4 arrestati e l’uomo in fuga.