ULTIM'ORA

Lettura in corso:

David Smolanski "il mondo non volti le spalle al Venezuela"


mondo

David Smolanski "il mondo non volti le spalle al Venezuela"

Erano mesi che il sindaco David Smolanski era nel mirino delle autorità. Esautorato dalle sue funzioni e condannato a quindici mesi di prigione per aver favorito, questa l’accusa, le proteste violente. Figura mediatica di una certa notorietà, ai nostri microfoni aveva chiesto aiuto alla comunità internazionale.

“Per noi venezuelani è importante che il mondo prenda coscienza del sistema autoritario che abbiamo in Venezuela e che detiene centinaia di prigionieri politici.
Un sistema che strangola i mezzi di comunicazione. Un sistema autoitario che permette che vengano aggrediti giornalisti e soprattutto un sistema autoritario che tiene milioni di venezuelani a soffrire una crisi umanitaria paragonabile solo a quella di un paese in guerra perché non si trovano medicine o generi alimentari”.

A Smolanski è stato vietato di lasciare il Paese.

Washington: il Trump-pollo in visita alla Casa Bianca, con un messaggio ben preciso

USA

Washington: il Trump-pollo in visita alla Casa Bianca, con un messaggio ben preciso