ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gerusalemme: scontri nella moschea di al-Aqsa, 56 feriti

Lettura in corso:

Gerusalemme: scontri nella moschea di al-Aqsa, 56 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora scontri tra palestinesi e polizia israeliana sulla Spianata delle Moschee, a Gerusalemme Est, dove i fedeli musulmani sono rientrati oggi per la prima volta dopo due settimane.
Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, un gruppo di poliziotti israeliani si sarebbe introdotto tra la folla di fedeli, provocando la reazioni di alcuni palestinesi che avrebbero iniziato a lanciare bottiglie di plastica e pietre contro gli agenti che hanno risposto con il lancio di granate assordanti. Secondo la mezzaluna rossa palestinese si contano 56 feriti.
Poco prima, le porte della Spianata delle Moschee, si erano riaperte di fronte a una folla di fedeli emozionati e in festa.
La tensione resta alta, dunque, malgrado la rimozione, nella notte, delle misure di sicurezza installate dal governo israeliano agli ingressi della Spianata, dopo l’ attacco dello scorso 14 luglio.
Nei giorni scorsi, le proteste e le vittime dei giorni scorsi, insieme alle pressioni della comunità internazionale, avevano spinto Israele a ritirare i metal detector, lasciando attive delle telecamere di sorveglianza, che sono state rimosse oggi.