ULTIM'ORA

Lettura in corso:

'Football for friendship', il torneo dei colori


Federazione russa

'Football for friendship', il torneo dei colori

Pakistan e India, USA e Libia, Cina e Brasile: ragazzi di 12 anni provenienti da 64 PAesi hanno partecipato a San Pietroburgo alla quinta edizione di ‘Football for Friendship’, un torneo internazionale, organizzato da Gazprom. Amicizia, passione per lo sport, convivenza civile tra popoli, sono i valori promossi dal torneo. Ogni squadra ha il nome di un colore e ogni giocatore ha un sogno, come questo ragazzino pachistano Mohammad Yusuf: “Farò una squadra in Pakistan e diventerò famoso come Cristiano Ronaldo”.
Quest’anno per la prima volta partecipano al torneo gli Stati Uniti; Lauren Elisabeth¨è una ragazzina americana che ha le idee chiare e qualcosa da dire sul gender gap nello sport: “Mi piacerebbe che sia i ragazzi che le ragazze avessero lo stesso spazio in televisione e che un giorno una donna possa essere famosa come Ronaldo. E vorrei che noi ragazze potessimo giocare contro i ragazzi oppure squadre miste dove ognuno può giocare contro chiumque altro, come nel progetto ‘Football for Friendship’ ”.
Alla fine, il torneo è stato vinto dalla squadra degli arancioni; i ragazzi hanno anche avuto l’occasione di vedere una star come il bomber Aleksandr Kerzhakov il più prolifico del calcio russo, con 233 goals. Aleksandr Kerzhakov, Zenit St Petersburg: “Se avessi avuto ai miei tempi l’occasione di partecipare a un torneo del genere, avrei aderito con molto piacere. Il messaggio principale di questo evento è il valore dell’amicizia. L’amicizia tra i popoli, tra le nazioni, tra i continenti”.
Ma vincere, si sa, è sempre una soddisfazione. Ed ecco sul podio i campioni arancioni. Felici e festeggiati.