ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Vaccini, Burioni: "Giusto radiare i medici contrari"


Italia

Vaccini, Burioni: "Giusto radiare i medici contrari"

La morte all’ospedale San Gerardo di Monza del bambino di sei anni malato di leucemia a causa di complicazioni dovute al morbillo ha riacceso in Italia il dibattito sull’obbligatorietà delle vaccinazioni. Il bimbo sarebbe stato contagiato dai suoi fratelli maggiori che non erano stati vaccinati. Tra i più convinti oppositori dei comitati no vax c‘è il professor Roberto Burioni, specialista in immunologia e allergologia al San Raffaele.

“Chiedere la libertà di non vaccinare i propri figli è che come chiedere la libertà di andare in autostrada a 300 chilometri all’ora – ha detto Burioni ai microfoni di euronews -. Si mettono in pericolo non solo sé stessi e i propri passeggeri, ma anche gli altri”. Burioni porta avanti da alcuni mesi una campagna sui social network a favore delle vaccinazioni obbligatorie e in passato ha espresso la sua soddisfazione per la radiazione dei colleghi critici nei confronti dei vaccini. “Io ritengo che la prima cosa da fare sia quella di agire contro i medici che diffondono informazioni false e pericolose. Questi medici devono essere radiati”.

Storie correlate: