ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, Trump: "Uniti contro nemico codardo"

Lettura in corso:

Londra, Trump: "Uniti contro nemico codardo"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Questo spargimento di sangue deve finire e da presidente farò tutto il necessario perché accada”. E’ il messaggio lanciato da Donald Trump nella prima uscita pubblica dopo l’attacco che ha seminato il terrore a Londra, causando 7 morti e decine di feriti. In precedenza Trump aveva commentato gli eventi solo su Twitter, criticando apertamente il sindaco di Londra Sadiq Khan per la sua reazione dopo l’attentato.

“I pensieri e le preghiere dell’America sono per le vittime di questo atto barbarico – ha detto Trump nel corso dell’annuale gala al Ford Theatre a Washington, dove si commemora la figura di Abraham Lincoln -. Ribadiamo il nostro impegno, più forte che mai, a proteggere gli Stati Uniti e i suoi alleati da iun nemico codardo che ha dichiarato guerra alla vita innocente. Tutto questo va avanti da troppo tempo. Questo spargimento di sangue deve finire. Questo spargimento di sangue finirà”.

Di tutt’altro tenore rispetto alle esternazioni di Trump le dichiarazioni di Lewis Lukens, l’incaricato d’affari ad interim per gli Stati Uniti nel Regno Uniti. In una serie di messaggi pubblicati nelle ultime ore sull’account Twitter dell’ambasciata americana a Londra il diplomatico ha elogiato il sindaco di Londra per la sua “forte leadership” e ha lodato la risposta dei servizi di soccorso e della polizia agli attacchi di sabato.