ULTIM'ORA

Putin, Trump, Merkel: i grandi del mondo si congratulano con Macron

Il leader russo auspica di superare la "reciproca diffidenza" e manda un telegramma

Lettura in corso:

Putin, Trump, Merkel: i grandi del mondo si congratulano con Macron

Dimensioni di testo Aa Aa

La notizia sui giornali di tutto il mondo. Il suo telefono, bollente. Prima i leader europei poi, poco a poco, molti altri capi di Stato o di governo, nonché i vertici delle istituzioni europee, si sono congratulati con Emmanuel Macron eletto presidente della Repubblica francese. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto: “Emmanuel Macron porta le speranze di milioni di persone in Francia e molte persone in Germania e in tutta Europa. La sua campagna elettorale era coraggiosa e pro-Europa. Lui si schiera con il cosmopolitismo e l’economia di mercato sociale e sappiamo che la Germania e la Francia sono legate storicamente”.
La premier britannica Theresa May, anche congratulandosi parla di Brexit, e durante un meetinng dei conservatori dice: “Ieri un francese è stato eletto con un forte mandato, che gli dà un grande potere negoziale. Il regno unito ha bisogno di un mandato egualmente forte alle trattative e di una posizione negoziale altrettanto forte”.

Il leader russo Vladimir Putin nel giorno delle celebrazioni per la fine del conflitto, ha incontrato dei veterani della seconda guerra mondiale; contestualmente ha inviato un telegramma a Macron confermando disponibilità a un lavoro congiunto costruttivo, superando “la reciproca diffidenza”. Mosca non nasconde, quindi, le preoccupazioni, mentre il presidente americano Donald Trump affida gli auguri al solito tweet

“congratulazioni a Emmanuel Macron, nel giorno della sua grande vittoria alle presidenziali francesi. Aspetto con impazienza di lavorare con lui”.