ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi coreana: portaelicotteri giapponese alle manovre con gli Usa. E' la prima volta nella storia del paese

La crisi nella penisola coreana spinge il Giappone a impiegare le proprie forze armate – per la prima volta nella storia del paese – a supporto delle attività di una missione militare di un altro…

Lettura in corso:

Crisi coreana: portaelicotteri giapponese alle manovre con gli Usa. E' la prima volta nella storia del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi nella penisola coreana spinge il Giappone a impiegare le proprie forze armate – per la prima volta nella storia del paese – a supporto delle attività di una missione militare di un altro paese.

Il ministro della Difesa di Tokyo infatti ha dato ordine alla portaelicotteri Izumo di unirsi alla flottiglia al servizio della portaerei statunitense Vinson, che da settimane minaccia le coste della Corea del Nord.

Un passo avanti verso l’escalation militare che non pare preoccupare più di tanto gli abitanti vicino alla base aerea di Yakota.

“Faccio il calzolaio, non sono per niente nervoso, ma tutte le notizie sulla crisi mi interessano molto più di prima. Dio solo sa come andrà a finire, io posso solo ragionarci sopra”.

“Impossibile per noi scappare via. I giapponesi sono fatalisti, accada ciò che deve accadere… tutti noi che abitiamo attorno alla base la pensiamo cosi. Per questo non abbiamo bunker o rifugi, o cose del genere”.

Le manovre congiunte Usa-Corea del Sud sono cominciate dopo il nuovo test missilistico della Corea del Nord. Il lancio, avvenuto lo scorso 29 aprile, non sarebbe tuttavia andato a buon fine.