ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Guerra delle parole fra Washington e Pyongiang


USA

Guerra delle parole fra Washington e Pyongiang

Dimostrazione di forza della Corea del Nord con il dittatore Kim Jong Un che ha presieduto delle esercitazioni in occasione dell’85esimo anniversario della creazione delle forze armate nordcoreane.

Questo per rispondere ai movimenti della marina statunitense e a quelle che Pyongiang considera delle provocazioni, come il rifornire Seul di un sofisticato sistema antimissile da parte di Washington.

Il presidente statunitense, rispondendo a domande specifiche sulla Corea del nord, ha detto: “Ci sono rischi che si possa finire con l’avere un grosso conflitto con la Corea del Nord”.

Sono molti però, i dubbi sul reale arsenale di Pyongang, secondo alcuni esperti i missili intercontinentali sarebbero finti. Più dubbi sul fatto che la Corea del nord abbia davvero una bomba sporca all’idrogeno.

Un aiuto, quello alla Corea del sud, che non dovrebbe però essere gratuito. Continua Trump: “Ho informato la Corea del sud del fatto che sarebbe bene che paghino per questo sistema. È un stema fenomenale, ma costoso. Il sistema più incredibile che abbia mai visto”.

Un sistema inviso a qualcuno come mostrato dalle proteste di molti sudcoreani che hanno cercato d’impedire il passaggio degli armamenti.