ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Regno Unito: la Camera dei Comuni ha dato il via libera per le elezioni anticipate


Regno Unito

Regno Unito: la Camera dei Comuni ha dato il via libera per le elezioni anticipate

Con 522 “Sì” la Camera dei Comuni ha dato il via libera per le elezioni anticipate, tre anni prima della scadenza della legislatura. Raggiunto il quorum dei due terzi, il Regno Unito si avvia a tornare alle urne il prossimo 8 giugno. I Conservatori vogliono un nuovo e più forte mandato per superare le divisioni a Westminster.

Il governo “ha il giusto piano per negoziare la futura relazione con l’Europa”, ha detto convinta Theresa May: “Penso che sia giusto chiedere al popolo britannico di riporre la fiducia in me e nel partito conservatore per fare della Brexit che hanno votato l’anno scorso un successo e consegnare un Regno Unito più forte e giusto per il futuro”.

Scontro in aulta tra Theresa May e il leader dei laburisti, la premier britannica lo ha accusato di essere “inadatto” a guidare il Paese e Corbyn l’ha definita non credibile come primo ministro: “Il primo ministro ha detto che questa campagna si concentrerà anche sulla leadership. Quindi dobbiamo avere un faccia a faccia televisivo sul futuro del nostro paese. Perche lei si rifiuta di farlo? ”, ha detto Corbyn.

A favore hanno votato anche laburisti e liberaldemocratici, gli indipendentisti scozzesi si sono astenuti. Quello da Bruxelles è un divorzio difficile, per questo Theresa May vuole rafforzare la sua maggioranza parlamentare che ora è di soli 17 seggi. L’obiettivo è avere un successo personale e arginare i non favorevoli all’uscita dall’Unione Europea.