ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Impossibile dimenticare Carrie e Debbie

In centinaia per ricordare la star di Cantando sotto la pioggia e la Principessa Leia, madre e figlia

Lettura in corso:

Impossibile dimenticare Carrie e Debbie

Dimensioni di testo Aa Aa

Al cimitero di Forest Lawn, a Hollywood si è svolto un toccante omaggio a Carrie Fisher e Debbie Reynolds cui hanno partecipato centinaia di amici e ammiratori.

Madre e figlia sono morte a un giorno di intervallo. La madre, 84 anni, star di Cantando sotto la pioggia , è rimasta vittima di un attacco cerebrale mentre preparava il funerale della figlia, mitica eroina di Guerre stellari , deceduta per infarto il 27 dicembre scorso a 60 anni.

Fra lacrime e risa, tanti gli amici sul palco a ricordare le due protagoniste di Hollywood.

Amico di Carrie, James Blunt ha interpretato una canzone scritta per lei, mentre l’attrice Ruta Lee ha cantato per ricordare Debbie.

Organizzatore della cerimonia, il fratello minore di Carrie Fisher, Todd, ha raccontato aneddoti sulla madre e la sorella che hanno fatto ridere e piangere i fans, rimasti in fila per ore per assicurarsi un posto nell’auditorium del cimitero.



Seguendo la stessa vena, che sarebbe piaciuta all’irriverente Carrie, l’attore Dan Aykroyd , ex Blues brother e acchiappafantasmi ed ex compagno di Carrie, ha ricordato come una volta l’avesse salvata mentre si stava strozzando con un fiore di broccolo, concludendo:

Se fossi stato con lei su quel maledetto aereo forse sarei riuscito di nuovo a salvarla.

Asfissiata dal mio reggiseno

Carrie Fisher ha infatti avuto la crisi fatale il 23 dicembre, mentre si trovava su un aereo che la stava riportando a Los Angeles dopo un soggiorno a Londra.

Nella sua autobiografia l’attrice, scrittrice e sceneggiatrice diceva che avrebbe voluto come epitaffio la frase:

*Annegata nella luce della luna, asfissiata dal mio reggiseno* questo per ricordare come il regista di Guerre stellari George Lucas le avesse impedito di usare tale indumento durante le riprese perché: nello spazio non serve, visto che non c‘è la forza di gravità e siccome il corpo si espande, ma il reggiseno no, ti potrebbe asfissiare.

A testimoniare, con la solita ironia, l’amore-odio per Lucas e per il personaggio di Leia che l’aveva portata a diventare un’icona pop.