ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A Mosul è catastrofe umanitaria


Iraq

A Mosul è catastrofe umanitaria

Hot Topic Scopri di più su Mossul

Colonne di fumo, scontri e vittime. A Mosul l’esercito iracheno si prepara per la battaglia finale contro l’Autoproclamato Stato islamico. Qui siamo nella zona a sud-ovest della roccaforte dove infuria la battaglia contro i jihadisti.

Combattimenti e raid che continuanano a fare vittime tra i civili, senza contare il numero dei profughi che aumenta drasticamente di giorno in giorno. Ormai è catastrofe umanitaria. Secondo l’Onu, dall’inizio dell’offensiva lanciata ad ottobre, oltre 350 mila civili soni riusciti a scampare alla morte, altri 600.000 sono ancora intrappolati nelle zone controllate dagli uomini del Califfato. “Una cosa simile non è mai accaduta in Iraq, racconta quest’uomo; è la prima volta che vediamo una scena simile. Forse da qualche parte nel mondo succedono cose simili. Stiamo seppellendo morti senza sosta.”

Intanto la lotta contro l’Isil prosegue anche in Siria. Qui i ribelli, appoggiati dalla coalizione a guida statunitense, stanno ormai avanzando verso Raqqa, altra roccaforte dei miliziani integralisti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

mondo

Germanwings: il padre del copilota Lubitz: "mio figlio non era depresso"