ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Corea del Nord: Usa e Cina "tensioni molto alte", no di Pechino a sistema antimissile


Cina

Corea del Nord: Usa e Cina "tensioni molto alte", no di Pechino a sistema antimissile

Le tensioni nordcoreane sono a livelli “molto alti”. Il regime di Pyongyang è il convitato di pietra nell’incontro tra il segretario di Stato statunitense, Rex Tillerson, e il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi.

Il primo viaggio di un esponente dell’amministrazione Trump a Pechino sancisce però anche la differenza di vedute sulle possibili soluzioni.

“Abbiamo concordato l’impegno a fare tutto il possibile per evitare lo scoppio di qualsiasi tipo di conflitto – ha detto Tillerson – Ci impegniamo a fare dei passi avanti insieme e il ministro degli Esteri Wang conviene che lavoreremo insieme per vedere se saremo in grado di portare il governo di Pyongyang su posizioni diverse. Il regime deve correggere la rotta e interrompere lo sviluppo delle loro armi nucleari”.

Da Washington, il Presidente usa toni meno diplomatici: in un tweet sostiene che la Cina di abbia fatto poco nell’affrontare la questione e accusa Pyongyang di prendersi gioco degli Stati Uniti.

Le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu sulla Corea del Nord non impongono solo sanzioni – risponde il ministro degli Esteri cinese – ma chiedono anche la ripresa dei negoziati.

Wang ha ribadito la totale opposizione di Pechino e all’arrivo dei sistemi antimissile Thaad in Corea del Sud.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Francia

Parigi: evacuato aeroporto di Orly