ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il Barcellona espugna il Vicente Calderon e mette pressione al Real Madrid


the corner

Il Barcellona espugna il Vicente Calderon e mette pressione al Real Madrid

Ben ritrovati a The Corner. Lionel Messi ha rovinato la festa al connazionale Diego Simeone, alla 300esima gara sulla panchina dell’Atletico Madrid. Una vittoria importantissima per il Barcellona, che continua a tallonare da vicino il Real Madrid. Vediamo cos‘è successo domenica al Vicente Calderon.

C‘è solo un punto ora tra Real Madrid e Barcellona, grazie al successo soffertissimo ottenuto dai catalani in casa dell’Atletico. Dopo tante occasioni sprecate nel primo tempo, chiusosi a reti bianche, ci pensa Rafinha a sbloccare il risultato, al 64esimo. Passano solo 6 minuti e i colchoneros reagiscono nel migliore dei modi: su calcio d’angolo, il difensore Godin ci mette la testa, firmando il gol dell’1-1. Ma l’incontro non è ancora finito. All’84esimo Suarez serve Messi, che non sbaglia e regala ai suoi il 16esimo successo stagionale.

Lotta (a distanza) a suon di gol tra Messi e Ronaldo, Osasuna sempre più giù

Ci sono due eterni rivali oggi nella nostra rubrica Up & Down, e una squadra che sta riscrivendo la sua storia, ma non per ragioni positive.

27 gol in 34 partite giocate contro l’Atletico. E’ questo il bottino di Lionel Messi, che al Vicente Calderon ha messo a segno 13 reti, più che in qualsiasi altro stadio spagnolo, Camp Nou escluso ovviamente.

La sua nemesi Cristiano Ronaldo, segnando contro il Villarreal dal dischetto, ha invece raggiunto quota 57 gol su rigore, più di chiunque altro giocatore nella storia della Liga. Il messicano Hugo Sanchez negli anni ’80/‘90 si fermò infatti a quota 56.

Sempre più crisi nera per l’Osasuna. Battuti dall’Espanyol, i rojillos, non vincono dal 17 ottobre scorso: in 16 partite hanno infatti collezionto 4 pareggi e 12 sconfitte. Un record per il club, tutt’altro che positivo.

Rassegna stampa

Ed ora, eccovi cosa hanno messo in prima pagina lunedì mattina, i principali quotidiani sportivi spagnoli.

“Golpe alla Liga”, titola Mundo Deportivo riferendosi al Barcellona. Sport, altro quotidiano pro-blaugrana, scrive ‘‘Son tornati’‘. Per quanto riguarda i giornali pro-Real, il titolo di Marca è ‘‘Può valere una Liga’‘, riferendosi al successo di Villarreal e AS invece titola: ‘‘Remontada di campionato’‘.

Pronostici

Eccoci al momento dei pronostici, per gli incontri più interessanti del prossimo weekend. Provateci anche voi, inviandoci le vostre previsioni, sui social networks, attraverso l’hashtag #TheCornerScores.

Sarà il Napoli a vincere il big match di Serie A contro la Roma, avvicinandosi ai giallorossi in classifica. Il Liverpool di Klopp batterà per 3-1 l’Arsenal di Wenger, mentre il Borussia Dortmund stenderà con 3 gol il Bayer Leverkusen.

Rigore dubbio? Ecco l’insolita protesta (pagata cara) di un club vietnamita

Chiudiamo questa puntata con un video che viene dal Vietnam. Durante una partita di prima divisione, i giocatori del Long An hanno messo in scena un’insolita protesta contro l’arbitro, dopo che questi aveva assegnato un rigore, per loro dubbio, ai padroni di casa dell’Ho Chi Minh City. La formazione ospite, portiere incluso, si è rifiutata di proseguire a giocare, restando praticamente immobile in campo. Una scelta pagata cara dall’estremo difensore e dal capitano, squalificati per 24 mesi e dall’allenatore, sospeso per 3 anni. Per oggi è tutto, The Corner torna lunedì prossimo, non mancate!

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

the corner

Il Bayern Monaco frena a Berlino, Ancelotti fa il dito medio ai tifosi dell'Hertha