ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Daesh sconfitto sul terreno semina morte con attentati

Tre autobombe a Baghdad fanno decine di morti. Indiziato il gruppo jihadista. Forse rappresaglie per le la campagna di Mosul

Lettura in corso:

Iraq: Daesh sconfitto sul terreno semina morte con attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

È salito ad almeno 55 il numero delle vittime dell’esplosione di un’autobomba a Baghdad. L’attentato è avvenuto nel sud della capitale irachena, dopo che mercoledì altre 15 persone erano morte e circa 50 erano rimaste ferite in un attacco suicida nel quartiere a maggioranza sciita di Sadr City.

Fonti di polizia della capitale hanno anche reso noto che quattro persone sono state ferite nell’esplosione di un ordigno a Yusufiya, 25 chilometri a sud di Baghdad.

Gli attentati non sono stati rivendicati, ma si sospetta che siano stati compiuti dall’Isis in risposta all’offensiva delle truppe lealiste che negli ultimi mesi ha portato alla riconquista dei quartieri orientali di Mosul.

L’esplosione – che ha provocato anche almeno 61 feriti – è stata causata da un’autobomba parcheggiata nel mercato di Bayaa, zona meridionale di Baghdad dove un attentato analogo avvenuto martedì scorso aveva causato quattro morti.